Site icon Value Si

ITALIA – MISE – Contributi per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle imprese italiane

innovazione

Questa pagina mostra un’anticipazione di un bando che verrà pubblicato ma del quale non sono ancora disponibili riferimenti ufficiali. Pertanto, l’assenza dei pulsanti con link alla documentazione o di altri dettagli è dovuta a questo motivo e sarà colmata via via che verranno rilasciate maggiori informazioni.

La sintesi di Value Si:

Settori: Agricoltura, Artigianato, Industria, Trasporti

Riassunto dell’opportunità:

Descrizione

Il fine del presente Avviso è di promuovere relazioni più strette tra la comunità dei ricercatori e l’industria, in modo da conseguire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nell´Unione europea e di sostenere la valorizzazione economica dell´innovazione sull´intero territorio nazionale attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative di alto profilo.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni i seguenti soggetti:

I soggetti potranno presentare progetti anche congiuntamente tra loro o con organismi di ricerca.

Entità e forma dell’agevolazione

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo diretto alla spesa, per una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili articolata come segue:

L’importo massimo dell´agevolazione concessa è di euro 2.500.000,00. Non sono ammessi i titoli di spesa il cui importo sia inferiore a 500,00 euro.

Sono destinati al cofinanziamento dei progetti delle imprese italiane selezionati nei bandi emanati nel corso del 2021 da KDT JU-Innovation actions (IA) e Research innovation actions (RIA), euro 10.000.000,00. Il Mise destinerà almeno il 40% delle risorse ai beneficiari delle regioni del Mezzogiorno.

Attività finanziabili e Spese ammissibili

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione agli obiettivi specifici previsti nei singoli bandi emanati dalla KDT JU, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti o processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali, riportate nell’allegato 1 al decreto.

Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente decreto le spese e i costi relativi:

I termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite dal Ministero con successivo provvedimento direttoriale congiunto della Direzione generale per le tecnologie delle comunicazioni e la sicurezza informatica (DGTCSI) e della Direzione generale per gli incentivi alle imprese (DGIAI).

Exit mobile version